Charme

C’è un suono che evoca da sempre la gioia della condivisione, il piacere dello stare insieme intorno ad una tavola imbandita: è il suono caratteristico del tappo di sughero estratto da una bottiglia di vino … Stappare il vino è un gesto antico ed eterno insieme, ha il sapore della felicità di un brindisi e stuzzica il palato con la promessa di un gusto indimenticabile. Il sughero è un materiale che ci accompagna da millenni, come riportano testimonianze risalenti al V secolo a.C, quando era utilizzato per la chiusura delle anfore e per la creazione di oggetti e decori.

Anche oggi esso non è solo lo charme inconfondibile di un tappo ma anche un materiale duttile, resistente nel tempo e che si presta, quindi, ai più svariati utilizzi: edilizia, architettura, isolamento termico e acustico, oggettistica, arredamento, abbigliamento e molto altro, perfino l’arte!

Il sughero è anche amore e rispetto per la natura. Perché le sugherete, i boschi in cui esso cresce, hanno la capacità di preservare la biodiversità e l’equilibrio dell’ecosistema, di contrastare l’erosione e l’impoverimento del suolo e quindi l’avanzata della desertificazione, di mantenere pulita e pura l’aria che respiriamo.

Per questo scegliere il sughero non è solo una questione di gusto ma anche di amore e cultura.